Formazione

La formazione qualificata in materia di sicurezza urbana integrata, tutela dai dati personali e rapporti interistituzionali viene erogata da personale specializzato nelle specifiche materie di interesse (Avvocati, Dpo, Ingegneri e tecnici abilitati). La modalità tradizionale in presenza ora è chiaramente superata da webinar e formazione a distanza. Un esempio di webinar:

La videosorveglianza comunale come strumento di polizia

  • La tutela delle città e il corretto trattamento dei dati
  • La nuova stagione della sicurezza urbana

Le buone pratiche al vaglio del responsabile privacy

  • Il Gdpr e la Direttiva polizia: un rapporto complesso
  • L’inquadramento normativo degli impianti comunali di videosorveglianza

L’accordo tra il primo cittadino e il rappresentante governativo

  • I patti per la sicurezza a presidio dei rapporti interforze
  • La necessità di strutturare accordi robusti tra polizia locale e prefetture

Polizia locale in prima linea con le nuove tecnologie

  • Foto trappole: attenzione ai sistemi fai da te
  • Le telecamere portatili e il rischio di data breach

Consulenza

La consulenza specializzata in materia di sicurezza urbana integrata è finalizzata a supportare sia gli enti pubblici che i privati nella costruzione di robusti progetti di implementazione tecnologica dei sistemi di videocontrollo. Non è più sufficiente amministrare la tecnologia.

Serve una cabina di regia virtuale in grado di valutare anticipatamente tutti gli effetti dell’impianto. Dalla tutela dei dati personali al rispetto della complessa normativa sui rapporti tra forze di polizia e di partenariato pubblico privato.

Offriamo anche servizi di marketing strategico e video produzioni in collaborazione con esperti di comunicazione.

per informazioni: sicurezzaurbanaintegrata@gmail.com

Supporto strategico alle pubbliche amministrazioni

La legge n. 48/2017 e le linee guida approvate il 26 luglio 2018 dalla Conferenza stato – città ed autonomie locali hanno definitivamente sancito che la videosorveglianza delle città è strettamente collegata ad un progetto di sicurezza urbana integrata dove polizia locale, polizia di stato e carabinieri condividono le necessarie strategie organizzative per ottenere una efficace azione di contrasto dell’attività predatoria, nel rispetto delle diverse prerogative e della riforma della tutela dei dati personali. Per raggiungere questi obiettivi il pacchetto sicurezza illustra però un dettagliato percorso formale ed organizzativo da concordare preventivamente con tutti gli attori. In pratica si tratta di presentare alla prefettura un progetto sugli obiettivi strategici degli impianti di videosorveglianza attuali e futuri che possa soddisfare sia le aspettative della comunità locale che delle forze dell’ordine ma anche di predisporre tutti gli atti per la regolarizzazione degli impianti con le nuove disposizioni europee sulla privacy (Gdpr e Direttiva 680), comprese le necessarie valutazioni obbligatorie di impatto. E formalizzare quindi un necessario moderno nuovo patto per la sicurezza che ai sensi delle linee guida del 26 luglio 2018 è condizione essenziale per l’operatività di qualsiasi progetto di sicurezza urbana. E infine un protocollo operativo per regolare, eventualmente, l’uso interforze degli strumenti di videocontrollo.

In pratica il nostro servizio di supporto si compone delle seguenti fasi:

  • Realizzazione di un progetto strategico previo confronto con tutti gli interessati
  • Supporto alla strutturazione degli atti del regolamento sulla videosorveglianza
  • Supporto alla regolarizzazione della privacy e alla redazione materiale della DPIA (obbligatoria per tutti gli impianti)
  • Supporto alla redazione delle convenzioni operative e degli atti conseguenti

Siamo anche sul Mepa

Richiedi un preventivo personalizzato a:

manzelli@sicurezzaurbanaintegrata.it