­

About admin.stefanomanzelli

This author has not yet filled in any details.
So far admin.stefanomanzelli has created 69 blog entries.

Telecamere e autovelox

È sicuramente possibile per un Comune posizionare un sistema di videosorveglianza in prossimità di un misuratore elettronico della velocità. Ma se l’automobilista presenta una richiesta di accesso ai propri dati personali occorrerà dar seguito all’istanza tempestivamente per non incorrere in sanzioni. L'intervento di Stefano Manzelli su www.dirittoegiustizia.it

Progettazione privacy by design e by default

Sottoscritto un accordo tra Sicurezzaurbanaintegrata, WePro e Targa System per un'offerta di alto livello qualitativo dal Progetto strategico, al Progetto tecnico, alla Materiale realizzazione di un sistema evoluto di Videosorveglianza Urbana Integrata a vocazione interforze.

Il comitato europeo per la protezione dei dati ha diramato nel mese di settembre 2020 un importante strumento che potrebbe aiutare l’interprete nella corretta individuazione dei “ruoli privacy” in materia di videosorveglianza urbana integrata. Si tratta delle linee guida sui concetti di titolare e responsabile del trattamento aggiornati alla riforma europea della privacy. In attesa della versione definitiva del testo, spunti importanti possono essere ricavati in materia di contitolarità. In particolare si segnala il paragrafo 3.2.2.1 che allarga l’ipotesi di contitolarità anche agli enti che non perseguono esattamente le stesse finalità purché le stesse siano convergenti ma con impatto tangibile e inestricabile. Queste nuove complesse indicazioni potrebbero aiutare l’interprete e i responsabili della protezione dei dati a comprendere meglio come organizzare gli accordi tra polizia locale e forze di polizia dello stato in materia di utilizzo condiviso della stessa infrastruttura. Nel frattempo però meglio sempre tenere anche presente il paragrafo 4.6 e 5 del provvedimento generale del Garante italiano 2010 in materia di videosorveglianza laddove lo stesso evidenzia che i titolari autonomi del trattamento possono utilizzare le medesime infrastrutture tecnologiche senza troppe formalità. Ma in mancanza di indicazioni dell’Autorità nazionale sull’attualità di questo provvedimento, ormai datato, ogni ipotesi resta teoricamente possibile: polizia locale e altre forze di polizia titolari autonomi che usano la stessa infrastruttura oppure contitolari con finalità diverse ma convergenti. Alla luce delle linee guida le ipotesi di autonoma titolarità risultano sempre più limitate e circoscritte. Quindi la nuova stagione degli accordi interforze sembra necessariamente orientata alla contitolarità diffusa. Ma il processo di revisione e aggiornamento degli accordi sarà necessariamente lungo e complesso.

Stefano Manzelli direttore del progetto di ricerca www.sicurezzaurbana.it

Finanziamento ministeriale

Tutta la documentazione richiesta e le indicazioni del Ministero dell'Interno per la predisposizione del bando in scadenza il 15 ottobre sul sito della Polizia di Stato

Bando nazionale videosorveglianza 2020

Scadrà il 15 ottobre il termine per la presentazione delle domande. In arrivo per quest'anno 17 milioni di euro ma solo per i comuni che hanno già sottoscritto un patto per la sicurezza. Lo ha comunicato l'Anci con una nota del 4 settembre scorso.

Videosorveglianza urbana integrata: vi aspettiamo a Riccione il 9 settembre 2020

A Riccione, nell’ambito delle “Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana“, mercoledì 9 settembre si terrà una sessione di lavoro dedicata proprio alla Videosorveglianza urbana integrata e all’utilizzo delle tecnologie per l’attività di polizia e la sicurezza delle città. VIDEOSORVEGLIANZA URBANA INTEGRATA Lo sviluppo delle tecnologie ad uso polizia per città più sicure - data [...]

Il patto per la sicurezza salva il comune dalla Scia per l’impianto di videosorveglianza

L’installazione e l’esercizio dei sistemi di videosorveglianza urbana da parte degli enti locali è considerata attività libera ai sensi del codice delle comunicazioni. Ma solo se il comune ha sottoscritto un patto per la sicurezza urbana integrata finalizzato al contrasto dell’attività predatoria e della criminalità assieme al prefetto. Lo ha evidenziato l’art. 38/3° del dl [...]

Nuovi finanziamenti ministeriali 2020 per la Videosorveglianza urbana

I comuni che hanno sottoscritto patti per la sicurezza per il potenziamento degli impianti di videosorveglianza possono presentare richieste di contributi alla prefettura. Sono infatti disponibili 17 milioni di euro per dare continuità alla previsione del decreto 14/2017 sulla sicurezza delle città. Cui seguiranno ulteriori risorse negli anni futuri. Lo ha chiarito il decreto del [...]

Riconoscimento facciale

Il Garante frena ma i comuni accelerano. Molto interessanti le argomentazioni dell'Autorità sul delicato tema della sicurezza urbana integrata. Il commento di Stefano Manzelli pubblicato sul quotidiano di informazione giuridica di Giuffrè editore che ringraziamo per l'ospitalità.

Telecamere dei privati

Le installazioni fai da te sulle strade pubbliche possono essere rimosse dai sindaci con un'ordinanza urgente e segnalate al Garante per le sanzioni. I centri residenziali, i condomini e in generale tutti i soggetti privati che vogliono installare telecamere di videosorveglianza rivolte verso le strade devono prima accordarsi con il proprio comune. Che diversamente può [...]